Sezione: Anno B

Omelie delle domeniche e feste del ciclo liturgico “B”

l'annuncio di fede è contagioso come un'epidemia

Un’epidemia da non fermare

2ª Domenica del Tempo Ordinario (B)

Siamo tornati nel Tempo Ordinario, ma la Liturgia ci ribadisce subito che – quando c’è di mezzo il Signore – nulla è più straordinario del nostro quotidiano, e le pagine della Scrittura che ci sono offerte in questa seconda domenica ne sono la conferma: cosa c’è di più unico e straordinario (per un credente) del primo incontro con il Signore? La vocazione del piccolo Samuele nella prima lettura e quella dei primi discepoli nel vangelo sono pagine di assoluto splendore, nelle quali specchiarsi e rileggere la propria esperienza.

Continua a leggere →

sangue e acqua

Spirito, acqua e sangue

Battesimo del Signore (B)

La Festa del Battesimo del Signore (che – come ricordavo già l’anno scorso – chiude il Tempo di Natale e apre il Tempo Ordinario) è anche la festa del nostro Battesimo, e l’occasione per farci riflettere sull’importanza di questo Sacramento per la nostra vita cristiana. L’usanza di compiere gesti rituali di purificazione è ben antica, senz’altro antecedente al Battista…

Continua a leggere →

Una famiglia come Dio comanda

Famiglia come Dio comanda

Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe (B)

Quando la Liturgia ci mette davanti un santo da imitare faccio sempre la raccomandazione di “toglierlo dalla sua nicchia e farlo scendere dal suo piedistallo” per avvicinarlo il più possibile a noi, se no è totalmente inutile, perché guardiamo a delle figure irraggiungibili e ci scoraggiamo prima ancora di iniziare. Se questo vale per un grande santo, è ancor più necessario nei confronti della Santa Famiglia di Nazareth.

Continua a leggere →

Dio cerca casa?

Dio cerca casa?

4ª Domenica di Avvento (B)

Arrivati alla quarta domenica di Avvento ci troviamo ancora una volta a Nazareth, in casa di Maria, e riascoltiamo la pagina dell’Annunciazione, che abbiamo già meditato il giorno dell’Immacolata. Ci verrebbe da dire: «ancora? Ma non hanno un po’ di fantasia questi liturgisti?»

Continua a leggere →

Essere o non essere

Essere o non essere

3ª Domenica di Avvento (B)

Siamo già alla terza domenica del Tempo di Avvento, quella la tradizione ha soprannominato «Gaudete», ovvero «rallegratevi». È un invito a gioire nel Signore, e i brani della Scrittura che ci sono proposti hanno tutti questa impronta.
Nella prima lettura il profeta Isaia esclama: «Io gioisco pienamente nel Signore, la mia anima esulta nel mio Dio».

Continua a leggere →