Argomento: piccoli

Contenuti che riguardano l’argomento “piccoli”

Cosa possiamo chiedere a Dio? 29ª Domenica del Tempo Ordinario (B)

Ma cosa mi tocca sentire?!

Avete presente quel meme che ha preso il nome di facepalm? (se così non fosse, guardate l’immagine di copertina di questa omelia e cercate su Wikipedia le parole meme e facepalm).
Ecco: se volessimo rendere ridicolo il brano di vangelo di questa domenica e immaginarci la reazione di Gesù davanti alla richiesta di Giacomo e Giovanni, dovremmo immaginarcelo proprio così: con la mano sul viso, in segno di disperazione. Al posto Suo, io avrei risposto – spazientito – con la classica domanda…

Continua a leggere →

Amare è una cosa da bambini! 27ª Domenica del Tempo Ordinario (B)

Amare è una cosa da bambini

Il vangelo di questa domenica termina raccontandoci nuovamente il “difficile” rapporto dei discepoli coi bambini: «Gli presentavano dei bambini perché li toccasse, ma i discepoli li rimproverarono. Gesù, al vedere questo, s’indignò e disse loro: “Lasciate che i bambini vengano a me…”»
Vien da chiedersi cosa c’entrino i bambini nel contesto di questo brano, che inizia con una disputa sul divorzio intavolata dai farisei… È forse una svista redazionale dell’evangelista o dei suoi revisori?

Continua a leggere →

Diamoci un taglio! 26ª Domenica del Tempo Ordinario (B)

Diamoci un taglio!

Proprio non ci siamo: i discepoli non ne indovinano una (e noi con loro). Domenica scorsa li abbiamo visti litigare su chi fosse il più grande, e – di conseguenza – prendersi una bella lezione di umiltà da parte di Gesù. Oggi, li troviamo a pretendere di distribuire “patentini” di abilitazione al discepolato e a spiegare al Maestro quali sono le “regole di ingaggio” (ovvero: la necessaria appartenenza alla cerchia ristretta degli “adepti”). Tra l’altro, ci troviamo di fronte all’ennesima figuraccia, perché questa “entrata”…

Continua a leggere →

I piccoli sono il Sacramento di Cristo. 25ª Domenica del Tempo Ordinario (B)

I piccoli sono il Sacramento di Gesù

Domanda piuttosto imbarazzante quella di Gesù ai Suoi, tanto da lasciarli ammutoliti: «Di che cosa stavate discutendo per la strada?». Ed essi tacevano. Per la strada infatti avevano discusso tra loro chi fosse più grande. Ancora una volta (come già accennavo domenica scorsa) i discepoli non hanno vergogna di raccontarci tutte le loro povertà e incongruenze… Per questo mi stanno così simpatici: perché mi ricordano ogni volta che nessuno nasce Santo, o “imparato”, ma tutti dobbiamo cadere…

Continua a leggere →