Argomento: regno dei cieli

Contenuti che riguardano l’argomento “regno dei cieli”

Attenti in classe e compiti a casa

1ª Domenica di Avvento (B)

attenti in classe

Credo che una delle frasi più frequenti al giorno d’oggi sia «Oh! Ma mi stai ascoltando?»
A dirla non è solo la madre nei confronti del figlio adolescente, la maestra nei confronti dell’alunno distratto… capita anche tra due innamorati che stanno facendo la cena a lume di candela per san Valentino! Viviamo in un mondo in cui stare attenti è diventato sempre più difficile.

Continua a leggere →

Il poco e il molto

33ª Domenica del Tempo Ordinario (A)

sei stato fedele nel poco, ti darò potere su molto

Eccoci alla seconda delle ultime tre parabole con le quali Matteo chiude il discorso di Gesù sulla venuta del Figlio dell’uomo e del regno dei cieli. Dopo l’ambientazione della festa di nozze nella quale ci siamo immedesimati domenica scorsa, siamo invitati a prendere dimestichezza con il linguaggio economico-bancario: denaro, banchieri, regolamento di conti…

Continua a leggere →

L’abito… fa il monaco!

28ª Domenica del Tempo Ordinario (A)

l'abito fa il monaco

Chi di noi rifiuterebbe l’invito a una festa? Fosse anche solo un happy hour, un aperitivo, un brunch? Se poi è pure gratis… E invece, il vangelo di oggi ci dipinge a tinte forti l’inspiegabile rifiuto di un invito a nozze.
Dopo la parabola dei due figli (v. due domeniche fa) e quella dei vignaioli omicidi (v. domenica scorsa), Gesù espone un altro racconto che ha come sottofondo l’amaro tema del rifiuto della salvezza da parte del popolo d’Israele.

Continua a leggere →

Storie di una tenace speranza

27ª Domenica del Tempo Ordinario (A)

Una speranza tenace

C’è ancora una vigna al centro delle parabole di Gesù, per la terza volta. Ma cos’è mai questa vigna?
È il simbolo del mondo, dell’umanità intera, ma soprattutto del popolo scelto ed eletto da Dio, come ci viene detto dal profeta Isaia nella prima lettura di oggi: «Ebbene, la vigna del Signore degli eserciti è la casa d’Israele;
gli abitanti di Giuda sono la sua piantagione preferita».

Continua a leggere →