Argomento: regno dei cieli

Contenuti che riguardano l’argomento “regno dei cieli”

L’Amore che taglia. 28ª Domenica del Tempo Ordinario (B)

La Parola di Dio è più tagliente di una spada a doppio taglio

Per introdurre la riflessione di questa domenica, parto dall’immagine potente della seconda lettura, tratta dalla lettera agli Ebrei: «La parola di Dio è viva, efficace e più tagliente di ogni spada a doppio taglio; essa penetra fino al punto di divisione dell’anima e dello spirito, fino alle giunture e alle midolla, e discerne i sentimenti e i pensieri del cuore». Questa similitudine mi sembra descrivere in modo preciso il fatto raccontato nel brano evangelico, che ci presenta la vicenda conosciuta come…

Continua a leggere →

Diamoci un taglio! 26ª Domenica del Tempo Ordinario (B)

Diamoci un taglio!

Proprio non ci siamo: i discepoli non ne indovinano una (e noi con loro). Domenica scorsa li abbiamo visti litigare su chi fosse il più grande, e – di conseguenza – prendersi una bella lezione di umiltà da parte di Gesù. Oggi, li troviamo a pretendere di distribuire “patentini” di abilitazione al discepolato e a spiegare al Maestro quali sono le “regole di ingaggio” (ovvero: la necessaria appartenenza alla cerchia ristretta degli “adepti”). Tra l’altro, ci troviamo di fronte all’ennesima figuraccia, perché questa “entrata”…

Continua a leggere →

Oltre i pregiudizi. 14ª Domenica del Tempo Ordinario (B)

Oltre i pregiudizi

Se c’è una cosa che ci fa imbestialire è che qualcuno ci interrompa mentre stiamo parlando, magari dicendo «ho capito dove vuoi arrivare». Un po’ come quando – da bambini – cercavamo di raccontare una barzelletta e un compagno saltava su a urlare «la so, la so!» e rovinava la suspense, rivelando anzitempo il finale. Marco annota che Gesù aveva appena cominciato ad insegnare nella sinagoga e i suoi compaesani – invece di ascoltare quello che diceva – si erano messi subito a questionare. Io mi sarei arrabbiato…

Continua a leggere →

Dormire o vegliare? 11ª Domenica del Tempo Ordinario (B)

Dormire o vegliare?

Dopo le solennità seguite al tempo pasquale, rientriamo finalmente nel Tempo Ordinario, e ricominciamo a leggere in modo continuativo il vangelo stringato (ma denso) nel nostro compagno di viaggio Marco. Ed eccoci di fronte ad una parabola stupenda, che solo lui riporta: «Così è il regno di Dio: come un uomo che getta il seme sul terreno; dorma o vegli, di notte o di giorno, il seme germoglia e cresce. Come, egli stesso non lo sa. Il terreno produce spontaneamente prima lo stelo…

Continua a leggere →

Conversione è fede. 3ª Domenica del Tempo Ordinario (B) – “della Parola di Dio”

Conversione è credere alla Parola di Dio

Per il secondo anno celebriamo in questa 3ª Domenica del Tempo Ordinario la “Domenica della Parola di Dio”, voluta e istituita da Papa Francesco con la lettera apostolica Aperuit illis. Non è che la Parola di Dio debba essere messa al centro solo in questa occasione, anzi: il fatto di aver dedicato una specifica domenica a questa attenzione ne ribadisce l’importanza per la vita quotidiana.

Continua a leggere →

L’abito… fa il monaco! 28ª Domenica del Tempo Ordinario (A)

l'abito fa il monaco

Chi di noi rifiuterebbe l’invito a una festa? Fosse anche solo un happy hour, un aperitivo, un brunch? Se poi è pure gratis… E invece, il vangelo di oggi ci dipinge a tinte forti l’inspiegabile rifiuto di un invito a nozze.
Dopo la parabola dei due figli (v. due domeniche fa) e quella dei vignaioli omicidi (v. domenica scorsa), Gesù espone un altro racconto che ha come sottofondo l’amaro tema del rifiuto della salvezza da parte del popolo d’Israele.

Continua a leggere →