Argomento: silenzio

Contenuti che riguardano l’argomento “silenzio”

Un bel tacer non fu mai scritto. Un “filtro” sulle orecchie e uno sulla bocca

un bel tacer non fu mai scritto

Chi mi conosce sa che ho una certa avversione per i proverbi popolari, perché spesso denotano una sapienza troppo “umana” (nel senso di “anti-credente”).
Un esempio? «Aiùtati che il ciel t’aiuta», oppure «l’uomo propone, Dio dispone». Sono solo due dei tanti detti che sottintendono una visione piuttosto pessimistica nei confronti della Divina Provvidenza, in cui l’uomo e Dio sembrano due contendenti, più che non un Padre e un figlio.

Continua a leggere →

Il nostro “sabato santo”. Che facciamo noi in questo giorno?

L'uomo che pensa

La Liturgia e la Tradizione della Chiesa ci dicono che il Nostro Signore, nel tempo del Sabato Santo, è sceso agli inferi a risvegliare Adamo ed Eva e tutti i Giusti che attendevano il Risorto per poter partecipare alla Sua vittoria gloriosa sulla morte.
I cristiani in questo giorno sono invitati a fare silenzio, meditare e digiunare.
Il digiuno non è solo quello del cibo, ma quello da tutto ciò che riteniamo sempre essenziale e indispensabile per la nostra sopravvivenza.
Spesso però, digiunando – anche forzatamente – da alcune cose, “disintossicandoci” da esse, capiamo che davvero non erano essenziali, anzi: erano dannosissime per la nostra vita!
È quello che siamo invitati a fare in questo prolungato “sabato santo” che ci è imposta dalla pandemia e dal conseguente isolamento. Facciamone tesoro!

Continua a leggere →

Un prete muto. 19 dicembre – Novena di Natale 3

Muto!

L’altro ieri, cominciando la Novena di Natale, dicevamo di come quella serie di nomi elencano una serie di storie: alcune di fede, altre di peccato. A quale di queste storie appartiene Zaccaria? Il brano evangelico di oggi – all’inizio – lo ce lo presenta come un santo. Descrivendolo assieme alla moglie Elisabetta, annota: «erano giusti davanti a Dio e osservavano irreprensibili tutte le leggi e le prescrizioni del Signore».

Continua a leggere →

Grande silenzio su tutta la terra… Sabato Santo

Cristo Risorto scende negli inferi

Ogni Sabato Santo mi piace regalarvi questa antica Omelia di uno sconosciuto Padre della Chiesa che noi sacerdoti e religiosi meditiamo nella Preghiera di Ufficio di Letture del Breviario, che mi commuove fino alle lacrime (quello sparuto gruppo dei miei parrocchiani che vengono a pregare l’Ufficio Divino la mattina del Sabato Santo lo sanno bene, perché se ne accorgono mentre la leggo ad alta voce per tutti).

Continua a leggere →