Argomento: Sacramenti

Contenuti che riguardano l’argomento “Sacramenti”

Salvi a prezzo del sangue. Santissimo Corpo e Sangue di Cristo (B)

A prezzo del sangue di Cristo

Otto: questo è il numero di volte che la Liturgia ci fa ascoltare la parola “sangue” nei brani scelti per questa solennità. Ed è ancora poco, se pensate che nell’intera Bibbia il termine ricorre ben 393 volte! Non vi sembra un po’ splatter la Sacra Scrittura? Quasi un libro dell’orrore! Per non impressionare nessuno, potrei cercare di “dribblare” l’argomento, parlandovi del significato teologico della Santa Eucaristia (il che non sarebbe sbagliato)… ma farei un grosso torto non solo alla Liturgia…

Continua a leggere →

Siamo “Cristo-dipendenti”. 5ª Domenica di Pasqua (B)

Non portiamo frutto se pretendiamo di essere indipendenti da Dio

Ancora una volta Gesù ci propone un’allegoria tratta dalla vita di tutti i giorni: come domenica scorsa abbiamo contemplato il lavoro del pastore, oggi ci invita a considerare quello dell’agricoltore nella vigna. Ma soprattutto – ancora una volta – inizia il suo discorso con un pretenzioso «Io sono»: un’espressione molto forte, inequivocabile, che richiama esplicitamente il modo in cui Dio stesso si era presentato a Mosè che gli chiedeva il Suo nome (cfr Es 3,13-14). Questo modo di parlare aveva fatto infuriare più volte dottori della Legge e scribi, che lo accusavano di bestemmiare (cfr Gv 10,32-33).

Continua a leggere →

Gemello di chi? 2ª Domenica di Pasqua (B) o “della Divina Misericordia”

Gemello di chi?

L’anno scorso, commentando il vangelo di Tommaso (che riascoltiamo ogni 2ª Domenica di Pasqua), mi ero soffermato a riflettere sull’importanza della Comunità radunata a celebrare l’Eucaristia, come luogo dove nasce e cresce la fede. Quell’omelia scaturiva senz’altro dall’esperienza che tutti stavamo facendo in prima persona di non poterci trovare a celebrare a causa della pandemia, e del bisogno che sentivamo di tornare presto nel Cenacolo assieme ai nostri fratelli nella fede. Ormai è quasi un anno che ci siamo “riappropriati” dei nostri “Cenacoli”, ma…

Continua a leggere →

Sacerdoti in eterno. Depositari di un dono immenso

sacerdoti in eterno

Per il secondo anno non ho partecipato alla Santa Messa del Crisma. L’anno scorso perché eravamo in pieno lockdown (quello duro, vero, mica come quello di adesso) e non erano permesse celebrazioni pubbliche. Quest’anno perché – nonostante si sia potuta celebrare – le restrizioni e i posti contingentati hanno permesso solo a pochi sacerdoti rappresentanti delle varie Fraternità Presbiterali di parteciparvi. È un momento che mi manca, affettivamente. Mi manca la possibilità di trovami a concelebrare con tanti sacerdoti, di tutte le età, e scorgere la freschezza spirituale e la fede sincera…

Continua a leggere →

Spirito, acqua e sangue. Battesimo del Signore (B)

sangue e acqua

La Festa del Battesimo del Signore (che – come ricordavo già l’anno scorso – chiude il Tempo di Natale e apre il Tempo Ordinario) è anche la festa del nostro Battesimo, e l’occasione per farci riflettere sull’importanza di questo Sacramento per la nostra vita cristiana. L’usanza di compiere gesti rituali di purificazione è ben antica, senz’altro antecedente al Battista…

Continua a leggere →

I preparativi di Dio. Immacolata Concezione della B.V.Maria

Dio prepara la valigia

Ciò che mi ha colpito dei testi liturgici di oggi è la Colletta (l’Orazione prima delle letture): «O Padre, che nell’Immacolata Concezione della Vergine hai preparato una degna dimora per il tuo Figlio, e in previsione della morte di lui l’hai preservata da ogni macchia di peccato, concedi anche a noi, per sua intercessione, di venire incontro a te in santità e purezza di spirito…»

Continua a leggere →

«Addio» è il saluto più bello. 29ª Domenica del Tempo Ordinario (A)

«Addio» è il saluto più bello

Una domanda piuttosto attuale, quella fatta a Gesù, visto il ritorno prepotente della crisi economica a causa della pandemia: «è giusto pagare le tasse?»
Facile proporre l’anno bianco fiscale per risollevare le piccole-medie imprese costrette al lockdown… ma poi lo Stato dove li prende i soldi per soccorrere la Sanità e pagare la cassa integrazione a chi rimane senza lavoro?

Continua a leggere →

4 in matematica. 24ª Domenica del Tempo Ordinario (A)

4 in matematica

Ho già commentato il brano di vangelo di questa domenica in un giorno feriale di marzo, durante il terribile periodo di quarantena per la pandemia, perciò rimando anzitutto alla prima parte di quella riflessione, senza ripetermi qui (v. Di più di “di più”, 17 marzo 2020).
Allora facevo leva sui numeri, ma oggi vorrei abbandonarli subito, perché credo che al Signore non piacciono un granché.

Continua a leggere →