Argomento: misericordia

Contenuti che riguardano l’argomento “misericordia”

Gemello di chi? |
2ª Domenica di Pasqua (B) o “della Divina Misericordia”

Gemello di chi?

L’anno scorso, commentando il vangelo di Tommaso (che riascoltiamo ogni 2ª Domenica di Pasqua), mi ero soffermato a riflettere sull’importanza della Comunità radunata a celebrare l’Eucaristia, come luogo dove nasce e cresce la fede. Quell’omelia scaturiva senz’altro dall’esperienza che tutti stavamo facendo in prima persona di non poterci trovare a celebrare a causa della pandemia, e del bisogno che sentivamo di tornare presto nel Cenacolo assieme ai nostri fratelli nella fede. Ormai è quasi un anno che ci siamo “riappropriati” dei nostri “Cenacoli”, ma…

Continua a leggere →

C’è notte e notte |
4ª Domenica di Quaresima (B)

C'è notte e notte...

Il primo passo di questa Quaresima ci ha portati nel deserto, luogo della solitudine, dell’essenzialità e della nostra fragilità… ma anche e soprattutto dell’intimità cuore a cuore con Dio. Il secondo passo ci ha fatti salire sul Monte della Trasfigurazione, per contemplare faccia a faccia il vero volto di Dio, Colui che non pretende nulla, ma tutto dà. Il terzo ci ha fatti entrare nel Tempio che è il nostro cuore, per operare la necessaria purificazione da tutte le immagini sbagliate che ci facciamo di Dio. Oggi siamo in compagnia di Nicodemo…

Continua a leggere →

Distanza siderale |
25ª Domenica del Tempo Ordinario (A)

distanza siderale

Molte delle parabole di Gesù sembrano raccontate con l’intento di farci scoppiare di rabbia e indignazione.
Quella di oggi non fa eccezione, anzi: è una delle più riuscite.
Chi non darebbe ragione agli operai della prima ora che si indignano, vedendosi retribuiti quanto gli ultimi arrivati? Non c’è bisogno di essere sindacalisti per rilevare una palese ingiustizia!

Continua a leggere →

4 in matematica |
24ª Domenica del Tempo Ordinario (A)

4 in matematica

Ho già commentato il brano di vangelo di questa domenica in un giorno feriale di marzo, durante il terribile periodo di quarantena per la pandemia, perciò rimando anzitutto alla prima parte di quella riflessione, senza ripetermi qui (v. Di più di “di più”, 17 marzo 2020).
Allora facevo leva sui numeri, ma oggi vorrei abbandonarli subito, perché credo che al Signore non piacciono un granché.

Continua a leggere →